Situazioni di invertita quotidianità

Alla fermata dello scuolabus stamattina bambini che aspettano mano nella mano ai loro papà.

Io alla solita scrivania immersa nella mastodontica lettura del labirintico nuovo Testo Unico per la Sicurezza dei Lavoratori.

Orso al Foro Italico a Roma, con suo padre, per vedere gli Internazionali di Tennis.

Ovviamente sua madre è al lavoro.

………..

……………..

Dov’ero quanto si è deciso per questa “parita/disparità” tra i sessi?!?

Boh! Forse ero in ferie io… 😉

…mi ri-immergo nello studio…. 😦

Uffa però, a Roma deve essere una bellissima giornata!

Rome

Bella.

Magicamente romantica, calda, ricca e viva.

Bella.

Non c’è altro modo per definirla, Roma.

Bella, da girare a piedi, su e giù per i vicoletti, con dietro ogni angolo un pezzo di storia.

Bella, con il suo caldo settembrino a novembre.

Bella, specchiata negli occhi dell’Amore per la Vita.

Bella, per i suoi romani vivi e carichi di energia.

Bella, per il cacio e pepe, i carciofi alla giudea, la cicoria ripassata e gli scottadito.

Bella, per le Amicizie perenni in rete e nuove dal vivo.

Bella. Così, semplicemente. Bella.

Mi prendo oggi per assimilare il ritorno.

Duro ritorno al freddo padano.

Ma come dire…A chi tocca non s’ingrugna!…

Dimostrazione del fatto che a Roma c’è tutto per tutti.

Bella. E da rivedere il prima possibile…

Corri corri e arriverai…

Sono a casa….Ora doccia, cena, valigia e via verso Bologna, lungo l’autostrada carica di traffico, dal mio Orso, per una serata nell’attesa del treno di domani alle 7.30 verso Roma…Il pub davanti a casa sua festeggerà di certo, chissà che non si faccia un salto lì..

Poi domani si inizia a girare una città grande e a me sconosciuta, una città bella come Roma…

Foto e sorrisi, monumenti e persone, per 4 giorni pieni di brillante realtà.

E’ bella la sensazione che si prova quando si arriva in un posto nuovo non per lavoro ma per un viaggio di semplice piacere…

Vi abbraccio, vi auguro un buon ponte e….ci si rivede lunedì ;)! Ciaooo….