Malinconico Autunno

1-215

Piove,
mentre i bambini ridono tra gli schizzi nei loro impermeabili gialli
ed un vecchio ingobbito sotto l’ombrello stinto passeggia lento stringendo al guinzaglio un cane con neri occhi opachi.
Piove,
tamburellano le gocce gonfie scendendo dal cielo
e spaccano il lucido riflesso delle pozzanghere.
Piove,
la muffa abbranca affamata i muri delle case
nel tempo in cui l’umidità trafigge il bersaglio delle ossa stanche che hanno già dimenticato il sole.
Piove
nel mentre una foglia ingiallita cade mesta a terra vorticando
un altro attimo grava sulle spalle,
un vecchio giorno chiude la porta e svanisce
lasciando umide impronte indistinte come la pioggia sulla terra bruna.

La vendemmia

20160924_144927

Tra maree di acini

grossi grappoli carnosi 

e l’odore di zucchero

La famiglia si raccoglie attorno alle viti feconde

con sulle labbra un sorriso e il canto.

La vendemmia avvolge settembre

come una mamma che

stringe tra le braccia un bambino gioioso

con le gote arrossate dal sole.

La festa dei frutti dimenticati

Oggi vi vorrei parlare della festa che fanno qua vicino al mio paese, ogni autunno…E’ la festa dei frutti dimenticati.

Bellissima idea per godere dei colori autunnali è utilissima per riscoprire quei sapori di una volta che oramai non ricordiamo quasi più e, anzi, per alcuni sono del tutto sconosciuti.

Sorbe, corbezzoli, nespole, mele della rosa, giuggiole e chi più ne ha più ne metta vengono esposte e mostrate in tutto il loro rigoglio. Ed sono bellissimi frutti, e sapori dolcissimi, davvero.

Per farvi capire l’atmosfera e magari invogliarvi per il prossimo anno, se siete in zona, vi lascio un link, quello di antenna306 radio locale di Casola Valsenio, che pubblica per l’occasione un ottimo video dell’evento.

Poi però sappiatemi dire che ne pensate, mi raccomando ;)!

Oggi è sabato e domani non si va a scuola!

Vi ricordate di quando andavamo a scuola e si festeggiava il sabato come anticipo di una domenica senza scuola?

Beh ora si lavora ed è il venerdì ad essere festeggiato in modo uguale no ;)?

In tutti i casi è iniziato il w-e e vi dico i miei programmi…

Oggi pomeriggio giretto per il centro di Bologna (mai passeggiato tanto per Bologna prima di mettermi con Orso 🙂 ) e stasera pizzata con amici al Sebastian Pub a Ferrara… Ve ne ho già parlato, è il pub/pizzeria ambientato sul barcone sul canale…Sempre bello per andarci con amici!!!

Domani chissà, un giorno di riposo e di sosta dal lavoro, e nella sera forse polenta, camino e castagne come nelle migliori tradizioni invernali!!!

Insomma un w-e all’insegna dello stare bene.

Auguro due belle giornate anche a voi e…arrivederci a lunedì :-D!

Vi mando anche un abbraccio, del colore caldo delle fiamme nel fuoco di un camino…

La locomotiva

Ieri pomeriggio siamo stati alla sagra dei marroni di Marradi, subito dopo al confine tra l’Emilia Romagna e la Toscana.E’ una bella festa, con banchetti tipici, bruciati e vin brulè, per scaldare l’atmosfera.Questa sagra ha una particolarità…C’è un trenino, nero e vapore, che porta viaggiatori da Firenze e da Faenza, e va ancora a carbone.E’ stata una bella sorpresa il fumo nell’aria e il borbottio della caldaia, una sorta di ritorno ad un passato che alla mia età non si è mai conosciuto. Solo nei film…E quando siamo andati a vederla da vicino durante la partenza ci siamo visti ricoprire da minuscole gocce di polvere di carbone…

Una sorpresa. Bella, davvero.

TrenoFumo

Mongolfiere a sorpresa

Qualche settimana fa eravamo in giro per Ferrara in un fresco pomeriggio domenicale e guardate che abbiamo scorto in cielo… 😀

Considerata l’assoluta bellezza del centro di Ferrara e il turchese limpido di quel pomeriggio è stata una magnifica sorpresa da riportarvi!!!

Cliccate sulle miniature per vederle meglio….Mongolfiere1  Mongolfiere2  Mongolfiere3 

Sono enormi!!!