Ligabue canta “Il centro del mondo”

IL CENTRO DEL MONDO

Portami dove mi devi portare
Africa Asia o nel primo locale
fammi vedere che cosa vuol dire partire davvero
portami dove non posso arrivare
dove si smette qualsiasi pudore
fammi sentire che cosa vuol dire viaggiare leggerisei sempre così il centro del mondo
il viaggio potente nel cuore del tempo andata e ritorno

portami ovunque
portami al mare
portami dove
non serve sognare
chiedimi il cambio
solo se devi
sei brava a guidare
e dopo portami oltre che lo sai fare
dove sparisce qualsiasi confine
fammi vedere che cosa vuol dire
viaggiare col cuore
sei sempre così il centro del mondo
il primo bengala sparato nel cielo quando mi perdo
sei sempre così il centro del mondo
ti prendi il mio tempo
ti prendi il mio spazio
ti prendi il mio meglio
portami dove mi devi portare
venere marte o altri locali
fammi vedere che cosa succede a viaggiare davvero
sei sempre così
il centro del mondo
il primo bengala sparato nel cielo quando mi perdo
sei sempre così
il centro del mondo
ti prendi il mio tempo
ti prendi il mio spazio
ti prendi il mio meglio

 

Si canta d’Amore, il centro del mondoil viaggio potente nel cuore del tempo andata e ritorno…portami oltre che lo sai fare…dove sparisce qualsiasi confine…fammi vedere che cosa vuol dire viaggiare col cuore...

E’ vero, davvero, l’amore, ti porta a viaggiare, è un viaggio lui stesso ai confini del sogno, ti mostra panorami dell’anima sconosciuti ai più.

Alle volte sembra di volare, sopra le nuvole, in mezzo al blu, liberi da catene, nudi, senza trattenute salvo una mano che scalda un’altra mano. Si apre il cuore e la mente al panorama d’amore che scorre come un fiume dentro sé, l’aria ci rinfresca e trasporta profumi di fiori, zenzero e cannella.

In certi tratti ci si perde, colpevole il tempo, stanchezza o chicchessia, in antri sconosciuti, canyon senza luce che raccontano di solitudini non espresse, dove la voce rimbomba e si infrange, dove l’eco risponde più forte alla sua stessa origine. Occorre trovare la strada per risalire, insieme, memori del calore di quella stessa mano che ci stringeva, immemori del passato.

L’amore è così, un labirinto e una sorpresa, domanda tutto e restituisce di più, nel bene e nel male. L’amore è un viaggio al centro del mondo, racchiuso tra le mura salde e fragili del nostro cuore.

Non possiamo farne a meno. Il desiderio del viaggio d’amore scivola tentatore come un aspide di sangue dentro le nostre vene.

…chiedigli il cambio una volta ogni tanto…ma non mollare il volante, non lasciarlo scappare, riposa soltanto, talvolta, per poter ritornare, d’altronde…sei brava a guidare….

…..fammi vedere che cosa succede a viaggiare davvero….sei sempre così…il centro del mondo….il primo bengala sparato nel cielo quando mi perdo…sei sempre così.

Annunci

6 thoughts on “Ligabue canta “Il centro del mondo”

  1. Federico…grazie a te.

    Zefi…il Liga è da interpretare, ed ascoltare nel fresco di una sera d’estate…

    Alberto :)!

    Irish…a chi lo dici…vorrei scappare….

    Fulvio…il tuo centro del mondo e il mio si parlano e si raccontano tenendosi per mano, amore….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...